Statuti AVIA Sezione Svizzera Italiana

 

I.              NOME, FORMA GIURIDICA, SEDE DELLA SOCIETA’ E APPARTENENZA

Art. 1

1)

In conformità a quanto disposto dagli articoli 60 e seguenti del Codice Civile Svizzero (CCS) viene costituita, sotto la ragione sociale di

AVIA SI

Società degli Ufficiali delle Forze Aeree

Sezione Svizzera Italiana

una associazione, in seguito denominata AVIA SI.

 

2)

La Società ha la sua sede legale presso il domicilio del presidente in carica

 

3)

L’AVIA SI è una sezione della società d’arma chiamata AVIA Società degli Ufficiali delle Forze Aeree (AVIA) e attraverso la società mantello AVIA è associata alla Società Svizzera degli Ufficiali (SSU); inoltre è membro della Società Ticinese degli Ufficiali (STU).

L’AVIA SI riconosce e condivide gli scopi di tutte le società sopra elencate.

Art. 2

Gli scopi della società sono:

 

a)

migliorare le conoscenze militari dei propri soci

 

b)

promuovere lo spirito di solidarietà e di cameratismo tra i propri soci

 

c)

promuovere la Forza Aerea e divulgarla presso il grande pubblico

 

c)

promuovere i contatti tra uff attivi e quelli non più sottoposti agli obblighi di servizio.

  1. ORGANIZZAZIONE

 

1.

Membri

Art. 3

1)

I membri ordinari dell’AVIA SI sono ufficiali, uomini e donne, dell’esercito svizzero e in particolare delle Forze Aeree.

 

2)

L’AVIA SI può nominare come membri onorari persone che hanno contribuito in modo decisivo al raggiungimento degli scopi statutari.

I membri onorari sono dispensati dal versamento della tassa sociale. Per il resto, i membri onorari conservano i medesimi diritti e doveri di quelli ordinari.

2.

Entrata ed uscita dei membri

Art. 4

1)

Il comitato dell’AVIA SI è competente per l’ammissione dei nuovi membri, ma l’accettazione definitiva a membro viene decisa dall’Assemblea Generale ordinaria.

 

2)

Con l’adesione, il membro accetta oltre ai diritti e ai doveri dell’AVIA SI anche quelli relativi all’appartenenza all’AVIA Società degli Ufficiali delle Forze Aeree (AVIA), alla Società Svizzera degli Ufficiali (SSU) e alla Società Ticinese degli Ufficiali (STU)

 

3)

Un membro dell’AVIA SI non viene più considerato tale con la sua uscita dalla società o per essere stato espulso o perché non è stata pagata la quota sociale o alla morte del membro


IV.          TASSA SOCIALE, RESPONSABILITA’, PATRIMONIO ASSOCIATIVO

 

1.

Tassa sociale

Art. 5

1)

La tassa sociale dell’AVIA SI si compone della quota AVIA SI, di quella dell’AVIA, di quelle della STU, di quella della SSU e della tassa d’abbonamento alla Rivista Militare della Svizzera Italiana (RMSI).

 

2)

L’importo della quota sociale viene regolato nell’Allegato allo Statuto dell’AVIA SI

2.

Responsabilità

Art. 6

1)

L’AVIA SI risponde dei suoi impegni unicamente con le tasse e il patrimonio sociale.

 

2)

E’ esclusa qualsiasi responsabilità personale dei membri per gli impegni della società

 

3)

Per persone che agiscono quale organo della società si riserva l’applicazione dell’art. 55.3 del CCS.

3.

Capitale sociale

Art. 7

I membri dell’AVIA SI non hanno diritto ad alcuna rivendicazione sul patrimonio sociale.

3.

Periodo contabile

Art. 8

L’anno sociale dell’AVIA SI inizia il 1 gennaio e termina il 31 dicembre

  1. ORGANIZZAZIONE

 

 

Art. 9

Gli organi dell’AVIA SI sono

 

a)

l’Assemblea Generale

 

b)

il Comitato

 

a)

l’Ufficio di Revisione

  1. L’ASSEMBLEA GENERALE

 

 

1.

Posizione

 

Art. 10

L’assemblea generale è il più alto organo dell’AVIA SI


 

2.

Competenze

 

Art. 11

Sono di competenza dell’Assemblea Generale:

 

a)

eleggere il presidente, i membri del Comitato e i revisori

 

b)

esaminare e approvare il rapporto annuale e i conti d’esercizio

 

c)

dare lo scarico al Comitato

 

d)

accettare il preventivo e l’ammontare della quota sociale

 

e)

approvare e modificare lo statuto

 

f)

accettare nuovi membri

 

g)

espellere membri

 

h)

prendere conoscenza e decidere su tutte le altre attività che il comitato presenta all’Assemblea Generale

 

i)

decidere lo scioglimento e la liquidazione della società

 

k)

nominare dei membri onorari

 

3.

Svolgimento

 

 

1)

L’AVIA SI tiene ogni anno un’Assemblea Generale ordinaria entro la fine del c.a., ed eventualmente delle assemblee generali straordinarie per discutere problemi urgenti o particolari

 

2)

Proposte di trattande o modifiche statutarie devono giungere al Comitato per iscritto almeno 60 giorni prima dell’Assemblea Generale.

 

3)

Assemblee Generali straordinarie possono essere convocate dal Comitato di propria iniziativa, o per richiesta scritta e motivata da parte di almeno 1/10 dei membri dell’AVIA SI.

 

4)

I temi trattati e le decisioni prese dall’Assemblea Generale saranno messi a verbale. Il verbale dovrà essere firmato dal Presidente e dal Segretario.

 

4.

Convocazione

 

Art. 12

1)

Il Comitato, convoca i membri per iscritto con l’indicazione delle trattande, al più tardi 30 giorni prima del termine fissato per l’Assemblea Generale

 

2)

Se viene inoltrata una richiesta di convocazione per una Assemblea Generale straordinaria, il Comitato ha l’obbligo di convocare l’Assemblea entro 30 giorni con l’indicazione delle trattande.

 

5.

Diritto di voto

 

Art. 13

1)

Ogni socio presente ha diritto ad un voto. Non è permesso farsi rappresentare da un altro socio all’Assemblea

 

2)

Tutti i membri del comitato devono astenersi dal voto per le trattande che lo concernono.

 

6.

Presidenza

 

Art. 14

Dirige l’Assemblea Generale il Presidente o in sua assenza il Vicepresidente. In occasione delle nomine statutarie viene eletto un Presidente del giorno.

 


 

 

7.

Votazione

 

Art. 15

1)

L’Assemblea Generale decide a maggioranza dei presenti. Gli astenuti non vengono conteggiati.

 

2)

L’Assemblea Generale può solo decidere di trattande contenute nell’ordine del giorno inviate con la convocazione.

 

3)

L’Assemblea Generale può decidere lo scioglimento della società e il relativo impiego del patrimonio sociale se due terzi dei presenti lo richiede.

 

4)

A parità di voti decide il voto del Presidente

 

5)

Le votazioni avvengono per alzata di mano.

 

            B.        COMITATO

 

1.

Composizione

Art. 16

1)

Il Comitato è composto dal presidente e da un massimo di sette membri a maggioranza ufficiali delle Forze Aeree.

 

2)

Il Presidente e i membri del Comitato sono eletti per un periodo di tre anni 

 

3)

Ad eccezione del Presidente che è eletto dall’Assemblea, tutte le altre funzioni del Comitato sono suddivise tra i membri del Comitato.

 

 

2.

Doveri e competenze

Art. 17

1)

Il Comitato dirige gli affari correnti dell’AVIASI e rappresenta la Società verso l’esterno.

 

2)

Al Comitato competono tutte quelle attività che non sono indicate espressamente dallo Statuto essere di pertinenza dell’Assemblea Generale o dei revisori dei conti.

 

3)

Tra i compiti principali del Comitato vanno elencati:

   

a)

dirigere gli affari correnti

   

b)

preparare e svolgere l’Assemblea Generale

   

c)

mettere in atto le decisioni scaturite dalle Assemblee Generali

   

c)

rappresentare l’AVIA SI nel comitato della STU

   

d)

rappresentare l’AVIA SI nel comitato dell’AVIA centrale

   

e)

organizzare e svolgere le attività della sezione

 

 

3.

Convocazione e presidenza

Art. 19

1)

Il Comitato si riunisce secondo le necessità, su convocazione scritta del Presidente o qualora almeno tre dei suoi membri lo richiedano.

 

2)

La convocazione del Presidente deve indicare le trattande che saranno all’ordine del giorno

 

3)

Il Presidente, o in sua assenza il Vicepresidente, presiede le riunioni del comitato.

 


 

 

4.

Votazione

Art. 20

1)

Il Comitato può deliberare se almeno tre dei suoi membri sono presenti

 

2)

I temi trattati e le decisioni prese dal Comitato sono messe a verbale. Il verbale deve essere firmato dal Presidente

 

            B.        UFFICIO DI REVISIONE

Art. 21

1)

L’Assemblea Generale elegge due revisori dei conti.

 

2)

I revisori dei conti vengono eletti per un periodo di tre anni e possono venire rieletti

 

3)

I revisori controllano i conti e presentano un rapporto scritto al Presidente all’attenzione dell’Assemblea Generale ordinaria

 

 

  1. DISPOSIZIONI FINALI

 

Art. 22

1)

Il presente Statuto e stato approvato dall’assemblea generale dell’AVIA SI del 13 ottobre 2012 ed entra immediatamente in vigore.

     

 

 

 

 

 

 

 

 

Lamone, il 13.10.2012

AVIA

Società degli ufficiali delle Forze Aeree

Sezione della Svizzera Italiana

Il Presidente

Il Vicepresidente

Magg Nicola Ballabio

Cap Edgardo Rezzonico


ALLEGATO ALLO STATUTO DELL’AVIASI

Questo allegato è parte integrante dello Statuto dell’AVIA Società degli Ufficiali delle Forze Aeree sezione della Svizzera Italiana (AVIASI) del 25 ottobre 2001

Tassa Sociale

Conformemente all’art. 5 2 dello Statuto dell’AVIASI, la quota sociale annua ammonta a

fr. 45.—

Lamone, il 13.10.2012

AVIA

Società degli ufficiali delle Forze Aeree

Sezione della Svizzera Italiana

Il Presidente

Il Vicepresidente

Magg Nicola Ballabio

Cap Edgardo Rezzonico